Translate
Il tuo carrello
Il tuo carrello è vuoto
Kitrinos su
ebay kitrinos




Previsioni Meteo

Archive for the ‘Consigli di kìtrinos.com’ Category

Arance tarocco in vendita!

venerdì, gennaio 8th, 2016

Arance tarocco in vendita!

Come anticipato qualche giorno fa, quest’anno, grazie alla collaborazione con un’altra famiglia, una famiglia di produttori di agrumi, possiamo offrirvi delle gustosissime arance tarocco! Vengono dalla zona di Floridia, un territorio all’interno della zona della IGP dell’arancia rossa di Sicilia.

Da oggi sono acquistabili sul nostro sito! Che aspettate?

Portate sulla vostra tavola il colore ed il sapore della salute, portate un pezzo di Sicilia!

 

 

Tarocchi sotto l’albero!

sabato, dicembre 19th, 2015

Tarocchi sotto l’albero!

Quest’anno sotto l’albero troviamo davvero un bel regalo! Grazie alla collaborazione con un’altra famiglia, una famiglia di produttori di agrumi, possiamo offrirvi delle gustosissime arance tarocco! Vengono dalla zona di Floridia, un territorio all’interno della zona della IGP dell’arancia rossa di Sicilia.

Saranno acquistabili a partire dall’anno nuovo, potete però cominciare a prenotarle!
Scriveteci e diteci quante ne vorrete ordinare!
Portate sulla vostra tavola il colore ed il sapore della salute, portate un pezzo di Sicilia!

 

 

Clementine in autunno…

giovedì, novembre 12th, 2015

Clementine in autunno!

Da oggi, 12 novembre 2015 potrete tornare ad acquistare le nostre  clementine gustose e profumate!
Infatti, nonostante grandine in primavera ed estate calda, sono appena maturate e perfette la spedizione e per essere gustate sulle vostre tavole!
Provate anche i nostri esclusivi mandarini satsuma!

Potete scegliere se acquistare, via email o direttamente dal sito e potrete scegliere vari formati di peso, da 1kg a 15kg!

 

 

Rieccoci…!

sabato, ottobre 10th, 2015

Rieccoci…!

 

Da un po’ di tempo non aggiorniamo il blog. Ci eravamo lasciati con il pilone dell’A19 venuto giù e che ha tagliato in due la Sicilia. Qualche settimana dopo il maltempo, con il ciclone Ferox, ha falcidiato le coltivazioni di mezza Sicilia, in particolare quella degli agrumi. Per questo motivo da qualche mese ci siamo visti costretti a sospendere, ahinoi, le attività di raccolta e spedizione…

Nel frattempo c’è stato anche tempo per un matrimonio in famiglia, ed i limoni sono stati i protagonisti indiscussi insieme ai gelsomini del vivaio Malvarosa.

Adesso, a qualche mese dagli sfortunati eventi e dopo le feste in famiglia, siamo di nuovo in campagna per offrirvi quanto la generosa terra siciliana ha prodotto in questi mesi.

E cominciamo dalle Feijoe (Acca Sellowiana). La maturazione del frutto avviene di solito nei mesi di settembre e ottobre. Quando raggiungono la maturazione, i frutti si staccano dall’albero e cadono, questo è il momento ideale per mangiarli. Quel momento è arrivato!

Andate alla pagina degli acquisti e comprate le Feijoe che volete!

Il quarto pilastro

sabato, aprile 18th, 2015

Il quarto pilastro

 

“Maistà, li terri vostri stannu supra a tri pilastri… E lu fatu è assai tremendu: unu già si sta rumpendu!”

Così rispose il leggendario Colapesce al re di Sicilia che lo mandò sott’acqua a controllare le sue terre.
E se Colapesce avesse sbagliato il conto? Se invece i pilastri fossero quattro?

Già, perchè il pilone del viadotto Himera crollato nel pomeriggio del 10 aprile 2015 non sosteneva solo un tratto di autostrada.
Sosteneva una regione intera.
Sosteneva decine di migliaia di storie. Le storie di quei siciliani che periodicamente affrontano i pericoli di quell’autostrada per lavoro, per studio o semplicemente per amore.
Sosteneva anche, e sopratutto, la vita sociale ed economica di un intero territorio, quello madonita, che con fatica cerca quotidianamente di affacciarsi al mondo offrendo le sue incommensurabili bellezze, naturalistiche, paesaggistiche, culturali.
Sosteneva una regione che, come tutta la nazione, non si prende cura della sua terra, non si prende cura della sua gente, non si prende cura della sua storia.
Sosteneva i due più grandi centri dell’isola, rivali certamente in tanti ambiti ma altrettanto sicuramente cuori pulsanti della vita economica, sociale, culturale della regione più grande d’Italia.

Già comincia il solito scaricabarile delle responsabilità: il clima impazzito, la regione, l’Anas, i comuni, le province, la protezione civile. La colpa è, come al solito, di nessuno e di tutti. Purtroppo però non è il tempo di attribuire colpe, è il tempo di ricostruire, in fretta. E’ il tempo di salvaguardare il territorio, in fretta. E’ il tempo di mettere in sicurezza tutta la viabilità secondaria, in fretta. E’ il tempo di permettere a persone, merci ed idee di tornare a circolare tra Palermo e Catania, in fretta. E’ il tempo che i piloni che sorreggono la nostra vita, non solo quelli di cemento, vengano protetti e curati, in fretta.

La Sicilia ha bisogno di quel pilone. Quel pilone ha bisogno della Sicilia. E’ l’ennesima grande occasione di riscatto per la nostra terra, non facciamola diventare l’ennesima occasione per piangerci addosso, per perdere tempo e per farci spolpare da quelle merde dei mafiosi in colletto bianco.

Speriamo di poter presto percorrere quella strada. Speriamo che il traffico torni a scorrere come linfa vitale e la vita possa tornare a scorrere normalmente per i siciliani onesti. Speriamo, infine, che il nostro Colapesce possa presto riemergere dai flutti portando la buona notizia che il quarto pilone è salvo!

Regalate la Sicilia!

mercoledì, dicembre 3rd, 2014

Regalate la Sicilia!

 

Anche quest’anno, a Natale stupisci tutti con un pacco di meraviglie siciliane!

Regala i nostri prodotti! Regala la Sicilia!

Vi presentiamo due gustosi pacchi regalo con i nostri prodotti. In un’unica spedizione dal prezzo ridotto potrete portare a casa vostra, o regalare, solo prodotti genuini e lavorati artigianalmente! Chi ci conosce già, lo sa!

Il primo pacco regalo, in offerta a 18,00€, è composto da:

- 5kg di arance da spremuta;
- 2 kg di clementine;
- 1kg di mandarini;
- 1kg di mandarini satsuma;
- 1 kg di limoni;

Il secondo pacco regalo, in offerta a 23,00€, invece:

- 5kg di arance da spremuta;
- 2 kg di clementine;
- 1kg di mandarini;
- 1kg di mandarini satsuma;
- 1 kg di limoni;
- 1 vasetto da 100g di peperoncino Nunziatino;
- 1 barattolo da 350g di marmellata di arance;

I prezzi si intendono comprensivi di spedizione.

Il pacco è già disponibile, spedizioni previste il 15,16, 17, 18, 22 dicembre 2014.

 

Lascia i tuoi cari a bocca aperta! A Natale, porta in tavola l’Italia, porta a casa tua la Sicilia!

 

P.S.: per esigenze particolari non esitate a contattarci!

Agrumi d’autunno

giovedì, novembre 13th, 2014

Agrumi d’autunno!

Da questa settimana potete tornare ad acquistare le nostre gustosissime clementine, nonostante un’estate secca ed un raccolto scarso, sono appena maturate ed ideali per il consumo e la spedizione.  Provate anche i nostri esclusivi mandarini satsuma!

Potete scegliere se acquistare, via email, su ebay o direttamente dal sito e potrete scegliere vari formati di peso, da 1kg a 15kg!

 

 

Spremilimoni in Alluminio – Fonderia Costa

sabato, settembre 13th, 2014

Spremilimoni in Alluminio – Fonderia Costa

Chi di voi, in una calda giornata estiva, non ha mai gioito per un bicchiere di fresca limonata? Oltre alla capacità di dissetare, il limone gode di tante altre proprietà! Ed è forse per questo che è onnipresente nei chioschi siciliani, protagonista assoluto nella preparazione di gustosi sciroppi e del celeberrimo “seltz limone e sale” bevuto in gran quantità dai siciliani e dai turisti per rinfrescare le calde giorante estive in terra sicula! Insieme ai limoni c’è lo spremilimoni a pinza che può essere utile sia per professionisti che per famiglie!

Quello che vi presentiamo è molto simile ai più diffusi spremilimone in ottone ma è molto più economico, e questo, in questi tempi di crisi, non guasta…!

È prodotto dalla Fonderia Costa di Adrano(CT) ed ecco in breve le sue caratteristiche tecniche:
Lunghezza cm 20
Larghezza max cm 8

Costo 39,90€ al pezzo (sconti su ordini superiori alle 10 unità)

Se siete interessati all’acquisto contattateci!

Nuova stagione!

domenica, agosto 31st, 2014

Nuova Stagione!

 

kitrinos.com ritorna dalle vacanze e lo fa con un mucchio di offerte!

Dalle marmellate al peperoncino, ce n’è per tutti i gusti!

Nell’attesa del primo raccolto di Feijoe e di Clementine potete sempre ordinare i nostri frechissimi limoni!

Che aspettate? La nostra pagina delle offerte vi aspetta!

Una ricerca italiana contribuisce a svelare i segreti degli agrumi

mercoledì, giugno 11th, 2014

Una ricerca italiana contribuisce a svelare i segreti degli agrumi

 

Dal sequenziamento del genoma del clementine e di altri 8 agrumi si ricostruisce la storia di come l’uomo ha ottenuto  i frutti di cui oggi si nutre.

Un consorzio internazionale (“International Citrus Genome Consortium”), comprendente ricercatori di Italia, USA, Francia, Brasile, ha pubblicato sulla rivista Nature Biotechnology  dell’8 giugno 2014  la sequenza completa del genoma  di clementine  (Citrus x clementine) e quella di altri sette  agrumi, comprendenti  specie e varietà  appartenenti a  pomelo, arancio e mandarino. La partecipazione italiana al consorzio è  stata resa possibile grazie al progetto CITRUSTART, finanziato in Italia nel 2009 dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali attraverso il  Consiglio per la Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura  (CRA)  con il  Centro di Ricerca per l’Agrumicoltura e le Colture Mediterranee di Acireale (CT), che lo ha coordinato, hanno partecipato al progetto l’Istituto di Genomica Applicata (IGA) di Udine e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

L’utilizzo delle nuove tecnologie di sequenziamento ad alta processività,  insieme  alla sequenza di alta qualità ottenuta per il clementine  con le tecnologie tradizionali, ha permesso non soltanto  di descrivere in dettaglio il contenuto in geni (circa 25000) del clementine  ma soprattutto di ricostruire come a partire da un numero limitato di specie ancestrali selvatiche (pomelo,  Citrus maxima e mandarino  (Citrus reticulata) si siano ottenute con una serie di incroci le specie oggi più largamente utilizzate dall’uomo ai fini alimentari. Ad esempio  l’ arancio dolce (quello di norma consumato sulle nostre tavole) e l’ arancio amaro, altresì detto di Siviglia (quello tanto apprezzato dagli inglesi per  preparare  la  famosa  “marmalade”  o confettura di arance amare) sono entrambe derivate da mandarino e pomelo;  mentre l’arancio amaro è un ibrido semplice che ha avuto il pomelo come madre e il mandarino come padre, l’arancio dolce è invece il risultato di uno schema di incrocio, non si sa se naturale o artificiale,  ben più complesso in cui un iniziale ibrido fra pomelo e  mandarino è stato nuovamente  incrociato  con il  pomelo ed infine ancora con  il  mandarino. Il clementine è invece il risultato dell’incrocio fra arancio dolce e mandarino, mentre il mandarino tangerina W. Murcott risulta essere un nipote dell’arancio dolce. Infine dal confronto  delle sequenze delle diverse specie e varietà è risultato chiaro che mentre ciò che oggi chiamiamo pomelo e consumiamo come tale è sostanzialmente corrispondente a quella che era la specie ancestrale Citrus  maxima, quelli che oggi chiam iamo mandarini e consumiamo come tali sono tutte varietà in cui oltre al genoma della specie ancestrale del  mandarino (Citrus reticulata) sono presenti anche segmenti del genoma del pomelo, a riprova che essi stessi sono il risultato di incroci complessi fra le due specie.

“L’analisi della diversità genetica presente fra specie e varietà di Citrus facendo uso delle più moderne metodologie di sequenziamento di nuova generazione e di analisi bioinformatiche, ha consentito di ricostruire la storia evolutiva e l’impatto dei processi di addomesticamento e di selezione portati avanti dall’uomo in un complesso di specie quali gli agrumi di grande importanza sia a livello internazionale che per l’agricoltura italiana”, dichiara Michele Morgante direttore scientifico dell’Istituto di Genomica Applicata e professore di Genetica presso l’Università di Udine.
“Questo lavoro  –  prosegue Morgante –  conferma le grandi potenzialità offerte dagli ultimi sviluppi nel sequenziamento e nell’analisi computazionale  in cui IGA è uno dei leader europei per comprendere quali siano le basi genetiche della diversità degli organismi viventi e come  essi  si modificano nel corso del tempo anche in seguito all’intervento umano”.

“Nonostante le dimensioni relativamente compatte, almeno il 45% del genoma di Citrus è costituito da sequenze ripetute. Il nostro contributo, a questa importante ricerca, si è concentrato sull’identificazione e sulla caratterizzazione di  queste particolari sequenze.”  ha aggiunto Andrea Zuccolo, ricercatore afferente all’Istituto di Scienze della Vita presso la Scuola Sant’Anna.

“Ora con approcci simili potremo anche analizzare il contributo della terza specie ancestrale, il cedro e l’origine delle specie da essa derivate, come limone, bergamotto, lima e limetta, di grande importanza per  l’agrumicoltura italiana. Questo lavoro è già in corso come collaborazione fra il Consiglio per la Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura (CRA) con il  Centro di Ricerca per l’Agrumicoltura e le Colture Mediterranee  e l’Istituto di Genomica Applicata”, dichiara Giuseppe Reforgiato Recupero, che sottolinea “ come aver compreso l’origine delle attuali specie coltivate potrà in futuro servire ad indirizzare i programmi di miglioramento genetico per l’ottenimento di nuove varietà  migliorate  da un punto di vista qualitativo e nei riguardi della resistenza alle malattie”.

Il lavoro è consultabile sul sito della rivista.

' .