Premessa

Gli agrumi in vendita provengono tutti dalle pendici dell’Etna in un paesaggio dominato dal tipico giardino siciliano a terrazze.

Tutta la frutta, tranne l’irrigazione estiva e la potatura annuale, NON viene irrorata, trattata o concimata in alcun modo da oltre un decennio, in tal modo è tutto genuino e sano e può essere consumato in tutta tranquillità da tutti.

Ciò significa che difficilmente troverete da noi la frutta tutta della stessa dimensione o dalla buccia lucida e perfetta. Troverete frutta di varie dimensioni, forse non bella a vedersi, ma comunque genuina, gustosa e sana!

_

Gli Altri Agrumi

Oltre agli agrumi più famosi, disponiamo di altri agrumi meno noti, ma altrettanto saporiti e gustosi per appassionati ed intenditori. Purtroppo ne disponiamo solo in quantità limitate e per pochi mesi all’anno.

Contattateci per saperne di più!


Foto

Nome

Descrizione

arancia amara

Arancio Amaro

L’Arancio amaro è un ibrido del genere Citrus, che raggruppa gli agrumi. Vanta inoltre proprietàmedicinali. L’arancio amaro si differenzia da quello dolce (Citrus sinensis) per le spine più lunghe all’ascella delle foglie, per il colore più scuro delle foglie, per un profumo più intenso delle foglie e dei fiori, per la buccia più colorata e più ruvida del frutto, ma soprattutto per il particolare gusto amaro della polpa.
Gli Arabi lo coltivavano fin dal secolo nono e nei primi anni del secondo millennio lo importarono in Sicilia. Oggi viene coltivato assieme a tutti gli altri agrumi, ed essendo il più robusto tra gli agrumi, costituisce il migliore portainnesto per genere Citrus. I frutti si trovano raramente sul mercato in quanto sono prevalentemente consumati dell’industria alimentare e farmaceutica. Il frutto intero può essere utilizzato per preparare le famose marmellate e la frutta candita, la buccia viene impiegata in liquoreria. L’industria farmaceutica utilizza soprattutto la buccia per la preparazione di vari digestivi e tonici.

cedro

Cedro

La pianta è un arbusto che può raggiungere i 4 metri di altezza. Il frutto è grande 20-30 cm, giallino, ovale o quasi rotondo, talvolta con una leggera protuberanza al peduncolo e un po’ appuntito dalla parte opposta. La buccia è molto ruvida ed eccezionalmente spessa. Il cedro ha le sue origini nell’Asia sudorientale, ma è giunto in Europa in tempi remoti. In Italia la conoscenza del cedro è molto antica. Fu classificato già da Plinio il vecchio nella Naturalis Historia col nome di “mela assira”.

pompelmo

Pompelmo Giallo

Il nome comune pompelmo si può riferire tanto alla pianta quanto al suo frutto. È un antico ibrido, probabilmente tra l’arancio dolce ed il pomelo, ma da secoli costituisce specie autonoma che si propaga per talea e per innesto. È un albero sempreverde alto solitamente dai 5 ai 6 metri, ma può raggiungere i 13-15 metri. Il frutto è giallo, di aspetto globoso di diametro di 10-15 cm ed è composto da spicchi incolori. È il più grande tra i frutti degli agrumi sul mercato, dato che può facilmente raggiungere i due kg di peso. La buccia del pompelmo è abbondantemente foderata dalla massa spugnosa detta albedo.

satsuma

Mandarini

Satsuma

Il Mandarino Satsuma è originario del Giappone (XVI-XVII sec). In Italia è stato portato verso la fine dell’Ottocento.
Pianta medio piccola, in genere dal portamento espanso. Foglie grandi, verde scuro, ellittiche e con apice appuntito. I frutti sono medi, globosi e depressi ai poli, color arancio, hanno buccia sottile, facile da togliere; la polpa è succosa e in genere priva di semi. I frutti sono maturi quando ancora non hanno raggiunto la completa colorazione della buccia. Resiste abbastanza bene al freddo e sono apprezzate anche come pianta ornamentale per la lunga persistenza dei frutti.

mapo

Mapo

Il mapo (Citrus tangelo) è un agrume ibrido, incrocio tra mandarino e pompelmo. La sua forma è uguale a quella del pompelmo, ma leggermente più piccola. È caratterizzato da un gusto gradevolmente aspro con qualche nota di mandarino; la polpa è di un colore giallo-arancio uniforme mentre la sottile buccia esterna è di un verde acceso, mentre l’albero è di struttura medio-forte con portamento globoso esteso con i rami che tendono a piegarsi verso il basso e le spine sono presenti solo nei rami più robusti.

Clicca qui per sapere il prezzo degli Altri Agrumi di Kìtrinos

oppure visita la pagina Ebay per conoscere le offerte attive.